MACCHINARI PER FLUIDI SUPERCRITICI A CO2 completamente automatizzati

Esistono molte definizioni del termine "automazione". L'automazione è una disciplina, una funzione, un insieme di tecnologie… Sono tutte definizioni corrette, ma che spiegano sempre troppo o troppo poco.

Inizia da qui. Il termine automazione è nato per identificare tutto ciò che è necessario per far funzionare una macchina (o processo) in modo automatico, cioè senza intervento umano. L'automazione industriale, in particolare, utilizza tecnologie meccaniche, elettroniche e informatiche per il controllo dei processi produttivi industriali, governando i flussi di energia, materiali e informazioni.

Un semplice “controllo automatico” può controllare una pressione, una temperatura o una portata.

L'automazione controlla il funzionamento della macchina durante tutto il processo.

Monitoraggio avanzato con sensori.

Grafici della portata pompa CO2, pressione e temperatura estrattori, pressione e temperatura separatori.

Di seguito sono riportati i dati di estrazione (solo prima ora) dal data logger integrato del sistema di estrazione triplo da 350 litri, durante una vera e propria estrazione. L'output del data logger viene quindi elaborato da un foglio automatizzato Excel e prodotti dei grafici . Più di 30 sensori monitorano continuamente il processo. La tracciabilità di tutti i punti critici è quindi garantita. Tutti i sensori possono essere calibrati. Precisione dei sensori:  < 0.5% 

Questo è il grafico della portata della pompa di CO2. Pompa funzionante a 1500 kg/h.

 

Questa è la pressione dell'estrattore da 350 litri. Pressione nominale: 280 bar. Il sistema impiega solo 12 minuti per raggiungere il set point.

 

Questa è la temperatura dell'estrattore da 350 litri. Temperatura target: 50° C. L'impianto è stato riscaldato prima di avviare il processo.

 

Questa è la pressione del separatore di 350 litri. Pressione nominale: 60 bar. Stabile a 45 bar finché l'estrattore non ha raggiunto il set-point.

 

Questa è la temperatura del separatore di 350 litri. Temperatura obiettivo: 50° C. Il sistema è stato riscaldato prima di avviare il processo.

 

Questa è la temperatura del raffreddatore da 350 litri. Temperatura obiettivo: 0° C. Il controllo della temperatura di aspirazione della pompa CO2 è essenziale per garantire un processo di estrazione stabile, evitare la cavitazione, un eccellente controllo della portata durante il funzionamento 24 ore su 24, 7 giorni su 7.


PROVA LA NOSTRA DEMO

Ottieni pieno accesso al nostro software

Compila il form per richiedere un giorno l'accesso al nostro software di automazione. Il nostro team invierà le tue credenziali via mail.